Foto Alpi

Foto Trekking

Foto Grandi salite

Cerca la montagna

Cartoline d'epoca

Visitors Counter

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterToday107
mod_vvisit_counterYesterday147
mod_vvisit_counterThis week1111
mod_vvisit_counterThis month3409
mod_vvisit_counterAll308972

Banner Altervista

Ski|Peio|Alpi Retiche|Fotografie|sci|Val della Mite|Pejo 3000|monte Vioz|carosello|area sciistica|comprensorio|Paradiso Bianco

ALPI RETICHE - Area sciistica di PEIO

Panorama verso il Gruppo Presanella-Adamello

      Album di fotografie del comprensorio sciistico di Peio. L'area si sviluppa nel cuore del Parco Nazionale dello Stelvio, ai piedi del Gruppo montuoso Ortles-Cevedale, nelle Alpi Retiche. Il paese di Peio (chiamato anche Pejo da "Péj" idiòma del Solandro) si trova al termine dell'omonima valle, una laterale della Val di Sole. E' diviso in due frazioni, Peio Paese il più alto a quota 1.584 m di altitudine e Peio Fonti, conosciuto già dall'anno 1650 per le sue acque minerali e termali, situato in una splendida conca a 1.379 metri è il punto di partenza degli impianti.

     Il comprensorio sciistico di Peio si trova sul versante meridionale del maestoso monte Vioz. Il carosello è piccolo, offre però discese di tutti i gradi di difficoltà, dalle facili piste "azzurre" per i principianti, all'impegnativa "Val della Mite". Il punto di partenza di questa pista, lunga in totale sette chilometri, si raggiunge con la nuova funivia Pejo 3000, e si trova a quota 3.073 m. nei pressi dell'ex rifugio Mantova ai Crozzi di Taviela, andato distrutto durante la Prima Guerra Mondiale e mai più ricostruito. Soltanto il panorama che si può ammirare da questo pulpito roccioso, ripaga di una visita a Peio. Uno scenario emozionante e suggestivo, che spazia dal Gruppo del Brenta ai gruppi Presanella-Adamello. La discesa lungo la Val della Mite si svolge in un ambiente solitario e vergine, un paradiso bianco per gli amanti dello sci alpino, dello snowboard e del freeride, la pista si snoda sotto l'immensa parete sud della Punta Linke-monte Vioz (dove si trova il più alto "museo della Grande Guerra" delle Alpi a 3.631 metri).

     L'area ski di Peio fa parte del carosello Skirama Dolomiti Adamello-Brenta, un carosello sciistico che raggruppa oltre 380 km di piste. Con una rete di 150 impianti, lo Skirama consente di sciare nei più incantevoli posti del Trentino occidentale: Pinzolo, Madonna di Campiglio, Folgarida - Passo Tonale, Ponte di Legno - Andalo, Fai della Paganella - Monte Bondone - Folgaria, Lavarone    

Vai alla galleria fotografica:   

SCI a PEIO

 

Pista Val della Mite

 

SKI Area PEIO   (dati 2015)

Altitudine: 1.379 m. - 3.073 m.

Lunghezza  piste : 16 Km.

Numero piste: 13

Numero impianti: 6

Fondo: 18 Km.

 

  Pista sci alpino "Val della Mite"

La Valle della Mite, era conosciuta dagli appassionati dello sci alpino fin dagli anni anni '60-'70, grazie alla presenza di una seggiovia che raggiungeva i 2.800 m., in seguito fu abbandonata come area sciabile dopo la valanga che nel 1986 distrusse l'impianto. Dal 2011 grazie alla realizzazione della funivia "Pejo 3000", la pista è stata nuovamente riaperta. Dalla partenza, a quota 3.073 m., la prima parte si affronta senza difficoltà percorrendo un ampio curvone, circondati dall'impressionante anfiteatro delle pareti verticali del monte Vioz. Successivamente si scende al centro della immacolata e silenziosa vallata, dove si affrontano diversi cambi di pendenza dalla difficoltà media (rossa). Dopo 2,2 km. si raggiunge il nuovo laghetto al Pian di Laret, nei pressi del rifugio Doss dei Cembri e si continua sull'ampia pista "Variante dei Monti" per altri circa 2 km. fino alla partenza della funivia in località Tarlenta. Per coloro che hanno ancora "gambe", si prosegue la discesa sulla pista "Tarlenta" fino a Peio Fonti, in totale circa sette chilometri per un dislivello di 1.600 metri.