Foto Alpi

Foto Grandi salite

Cerca la montagna

Cartoline d'epoca

Visitors Counter

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterToday227
mod_vvisit_counterYesterday157
mod_vvisit_counterThis week553
mod_vvisit_counterThis month7519
mod_vvisit_counterAll587960

Banner Altervista

Fotografie e itinerario: Slovenska Planinska Pot|il sentiero alpino sloveno|Zahodne Karavanke|Caravanche occidentali|monte Dovška Baba,Frauenkogel,Veliki Golica,Kahlkogel|XXIIª|22ª tappa da Dovje al Koča na Golici|narcisi|transverzala|Via Alpina

XXIIª Tappa del Slovenska Planinska Pot, il sentiero alpino sloveno: da Dovje al Koča na Golici Karavanke: la cresta Dovška Baba-Golica

     Album di fotografie e descrizione dell’itinerario della 22ª tappa del Slovenska planinska pot (sentiero alpino sloveno) il lungo percorso che dal mare Adriatico di Ankaran conduce a Maribor, attraverso la Slovenia, chiamato per questo motivo anche Slovenska planinska transverzala (Traversata Alpina Slovena). In questa tappa si affronta una nuova catena delle Alpi orientali: le Zahodne Karavanke (Caravanche occidentali), appartengono per il criterio SOIUSA, alla sezione, Koroško Slovenske Alpe (Alpi di Carinzia-Slovenia). Lungo l'itinerario vengono saliti i monti Dovška Baba (Frauenkogel) 1.891 m. e Veliki Golica (Kahlkogel) 1.835 m.

    ITINERARIO – Dovje (704 m.), Dovška Baba–Frauenkogel (1.891 m.), Rožca–Rosenbachsattel (1.587 m.), Veliki Golica-Kahlkogel (1.835 m.), Koča na Golici (1.582 m.)

    La ventiduesima tappa inizia la risalita delle prime montagne ad ovest delle Karavanke. Formano il confine naturale tra Austria e Slovenia, per questo motivo i nomi sloveni e tedeschi sono etimologicamente legati: Dovška Baba significa "Donna di Dovje", mentre in tedesco, Frauenkogel significa "Cima di donna". Il monte Golica è famoso per le sue fioriture di narcisi sul versante meridionale sloveno, nel periodo da maggio ai primi di giugno, quando i suoi verdi pendii si ricoprono di un candido mantello bianco, uno spettacolo meraviglioso con la fioritura di migliaia di fiori, che da lontano danno l’impressione che il monte sia cosparso di zone innevate.

    Dal paese di Dovje 704 m., inizia il percorso con un breve tratto asfaltato, che prosegue senza interruzioni lungo una strada bianca per circa un chilometro e mezzo. Si prosegue in seguito con un ripido sentiero che raggiunge gli alti pascoli della planina Dovška Rožca 1.652 m. (piccolo fiore di Dovje). Si prosegue lungo un ripido prato, che conduce sulla vetta della Dovška Baba–Frauenkogel 1.891 m.(tempo: 3,00h).  La solare vetta permette una splendida vista sulle cime delle Alpi Giulie. 
    Dalla cima si continua sulla panoramica cresta di confine, ammirando a nord, la valle superiore della Drava, in Austria, a sud la valle slovena della Sava, in leggera discesa la cresta erbosa, conduce al monte Hruški Vrh-RosenKogel 1.776 m. Sulla vetta si trova il bel capitello votivo dedicato a sv. Izidor, il santo "pastore di pecore". Il sentiero prosegue ed in breve raggiunge l'ampia sella e la piccola baita di 
Rožca–Rosenbachsattel 1.587 m. (tempo: 1,00h - tot 4,00h)
   
Dal valico, importante incrocio di sentieri, si prosegue verso oriente, con un sentiero molto panoramico, che consente una bella vista sulla valle della Sava ed il paese di Jesenice. Circondati da infiniti prati, punteggiati da una moltitudine di fiori dai vivaci colori (genziane, campanule, primule e la bellissima orchidea sambucina) si continua con un lungo traverso che conduce ad un’ampia forcella, a circa 1.600 metri di quota, ai piedi del monte Klek. La sella permette di scollinare la dorsale delle Caravanche e di portarsi sul versante nord, dove una breve ma ripida discesa conduce al valico di Jekljevo Sedlo (Eckelesattel) 1.487 m.
    Dal passo si hanno due possibilità, a destra un facile sentiero taglia quasi in orizzontale i fianchi del monte e porta al rifugio na Golici. Il nostro itinerario contempla invece di proseguire in salita sull’affilata cresta occidentale del monte Golica. Una ripida traccia sale inizialmente un pendio erboso e continua con un tratto roccioso sull’esile cresta, senza particolari difficoltà, seguendo la linea dei cippi confinari. Si prosegue sopra i dirupi del versante nord mentre il panorama inizia a spaziare sui laghi carinziani. L’ultimo tratto della salita si svolge nuovamente sui pendii erbosi che caratterizzano il versante meridionale della montagna e che con un ultimo sforzo, conducono alla cima del monte Veliki Golica/Kahlkogel 1.835 m.
(tempo: 1,45h - tot 5,45h) Il colpo d’occhio a 360° gradi è spettacolare, verso sud il panorama è dominato dalle Alpi Giulie, con il maestoso Triglav, e dalle dolci vallate slovene della regione di Gorenjska (Alta Carniola). Verso nord la vista spazia su buona parte della Carinzia, con il fiume Drava che serpeggia nella vallata, impreziosita dalla presenza dei suggestivi laghi austriaci, Wörthersee, Ossiacher See, Faaker See e Millstätter See. Particolarmente affascinante è osservare il sinuoso percorso del fiume Drava, un grande corso d’acqua “europeo”, nasce infatti in Italia, nei pressi di San Candido, attraversa l’Austria da Lienz a Klagenfurt, prosegue in Slovenia e bagna Maribor, infine sfocia nel Danubio, al confine tra Croazia e Serbia.

    Dalla vetta si scende, in circa 30 minuti, con un ripido sentiero a zig-zag al rifugio Koča na Golici 1.582 m. (tempo: 0,30h - tot 6,15h) Su questi pendii dalla metà di maggio in poi si possono osservare ampie distese di bianchi narcisi ondeggianti al vento.
   
 Il percorso di questa tappa è inserito nella Via Alpina (itinerario viola)

    DIFFICOLTA' - La 22ª tappa del Slovenska planinska pot è di media difficoltà, per i diversi sali-scendi e il notevole dislivello. 
  

 Vai alla galleria di fotografie:

Sui sentieri della XXIIª Tappa del Slovenska Planinska Pot, il sentiero alpino sloveno: da Dovje al Koča na Golici.

22ª Tappa SPP: Dovje-Koča na Golici

  salita discesa
Tempi: 4,30 h. 1,45 h.
Dislivello: 1.590 m. 670 m.
Sviluppo: 14 km.
Difficoltà: media, E  (scale difficoltà)

Cartografia

Gorenjska -Geodetski zavod Slovenije, 1:50.000

I narcisi del Veliki Golica I narcisi del monte Veliki Golica

LINK
Tappa precedente: 21ª Triglavski dom - Dovje
Tappa successiva: 23ª Koča na Golici-Prešernova koča na Stolu
Menù - Slovenska planinska pot

La sommità del monte Golica La sommità erbosa del monte Golica

AVVERTENZA. Chi affronta gli itinerari descritti in questo sito lo fa sulla base della propria capacità, esperienza e del buon senso. Gli autori declinano ogni eventuale responsabilità. - E’ vietata la riproduzione di testi o foto salvo esplicita autorizzazione -Tutti i diritti riservati. -  Copyright 2014-2019 ©Maurizio Toscano e ©MARASSIALP.