Foto Alpi

Foto Grandi salite

Cerca la montagna

Cartoline d'epoca

Visitors Counter

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterToday311
mod_vvisit_counterYesterday280
mod_vvisit_counterThis week1263
mod_vvisit_counterThis month591
mod_vvisit_counterAll557651

Banner Altervista

Fotografie e itinerario: Slovenska Planinska Pot|il sentiero alpino sloveno|Alpi Giulie|Julijske Alpe|monte Črna prst|Rodica|Šija|Vogel|quattordicesima|XIV|14ª tappa dal Dom Zorka Jelinčiča na Črni prst al Koča na planini Razor|transverzala|Triglavski nar

XIVª Tappa del Slovenska Planinska Pot, il sentiero alpino sloveno: dal Dom Zorka Jelinčiča na Črni prst al Koča na planini Razor Catena Nero-Tolminski Kuk-Rodica

     Album di fotografie e descrizione dell’itinerario della 14ª tappa del Slovenska planinska pot (sentiero alpino sloveno) il lungo percorso che dal mare Adriatico di Ankaran conduce a Maribor, attraverso la Slovenia, chiamato per questo motivo anche Slovenska planinska transverzala (Traversata Alpina Slovena). In questa tappa si prosegue la lunga traversata delle Alpi Giulie- Julijske Alpe sud-orientali, con la salita del monte Rodica 1.966 m. e del monte Vogel 1.922 m. nel settore meridionale del Triglavski narodni park (Parco nazionale del Tricorno).

    ITINERARIO – Dom Zorka Jelinčiča na Črni prsti (1.835 m.), monte Rodica (1.966 m.), monte Šija (1.880 m.), monte Vogel (1.922 m.), Koča na planini Razor (1.315 m.) 

        La quattordicesima tappa continua sulla Greben Krn-Tolminski Kuk-Rodica (Catena Nero-Tolminski Kuk-Rodica), la lunga dorsale di montagne che fa da spartiacque tra la valle di Bohinj nel Parco del Triglav e la valle di Baška Grapa nella zona di Tolmin (Isonzo), inserita nelle Alpi Giulie (criterio SOIUSA).
    Si riparte dal rifugio
Dom Zorka Jelinčiča 1.835 m., sotto la cima del monte Črna prst 1.844 m. Ammirata una spettacolare alba, ci si prepara per una tappa molto lunga e faticosa, lungo un bellissimo percorso, prevalentemente in cresta, camminando mediamente su una quota di 1.850 metri. Dal rifugio dopo una decina di minuti si affronta subito una ripida discesa (cavo metallico), tra le fessure della roccia si ammira una splendida fioritura della Campanula di Zois, un gioiello della flora delle Alpi Calcaree. Si prosegue camminando a lungo come sospesi tra cielo e terra, tanto aerea sembra in alcuni punti la cresta. Bohinjsko JezeroDorsali erbose e creste rocciose si susseguono fino alla vetta del monte Rodica 1.966 m. (tempo: 3,00h) Spettacolare panorama sul Bohinjsko Jezero (Lago di Bohinj) e sul Gruppo del Triglav Dalla cima si seguono i bolli del sentiero SPP N°1 per scendere lungo il versante occidentale della montagna, per proseguire con un tratto molto bello, attraverso dolci ondulazioni formate da solari praterie, che conduce ai prati di Čez Suho 1778 m. Un ultimo breve strappo in salita e si raggiunge la cima del monte Šija 1.880 m. (tempo: 2,00h - tot 5,00h) Questo bel balcone panoramico è anche raggiungibile dal Vogel ski Center, servito da una funivia dal fondovalle. Si prosegue con il sentiero Slovenska planinska pot, che con una facile discesa conduce ad un'ampia forcella, dove si rimane senza parole davanti ad uno spettacolo bellissimo, infiniti prati  tappezzati da stelle alpine, uniche ed inimitabili, il fiore simbolo della montagna. Il sentiero continua sul versante nord della catena montuosa (lato Bohinj) e affronta prima una discesa seguita da una salita, sempre su roccette, (cavo metallico) prima di effettuare un lungo traverso su una dorsale erbosa che raggiunge il monte Vogel 1.922 m. (tempo: 1,45 - tot 6,45h) Nuovo colpo d'occhio sontuoso, verso nord un ampio anfiteatro calcareo dove troneggia il Triglav con i suoi vassalli, mentre a sud le pareti precipitano per centinaia di metri sulle colline di Tolmin. Dalla vetta l'itinerario prosegue con una lunga discesa, fino al limite dei boschi dove in una bella radura si pone il rifugio Koča na planini Razor 1.315 m. (tempo: 1,30h - tot 8,15h)

DIFFICOLTA' - La 14ª tappa del Slovenska planinska pot è da considerarsi di media difficoltà, per la lunghezza del percorso, il dislivello e la fatica per i molti sali-scendi lungo la cresta.

 Vai alla galleria di fotografie:

Sui sentieri della XIVª Tappa del Slovenska Planinska Pot, il sentiero alpino sloveno: dal Dom Zorka Jelinčiča na Črni prst al Koča na planini Razor

14ª Tappa SPP: Dom Zorka Jelinčiča na Črni prsti-Koča na planini Razor

  salita discesa
Tempi: 3,45 h. 4,30 h.
Dislivello: 825 m. 1.210 m.
Sviluppo: 15 km.
Difficoltà: media, EE  (scale difficoltà)
Note:  escursione lunga (8-9 ore) con notevole dislivello

Stelle alpine    Stelle alpine sul Vogel

Cartografia

Planinska zveza Slovenije Bohinjsko Jezero 1:25 000

Ed. Tabacco 1:25.000 Foglio 066 Tolmin - Bohinjske Gore - Krn - Vogel

LINK
Tappa precedente: 13ª Dolenji Novaki-Dom Zorka Jelinčiča(Črna Prst)
Tappa successiva: 15ª Koča na planini Razor-Gomiščkovo Zavetišče na Krnu
Menù - Slovenska planinska pot
AVVERTENZA. Chi affronta gli itinerari descritti in questo sito lo fa sulla base della propria capacità, esperienza e del buon senso. Gli autori declinano ogni eventuale responsabilità. - E’ vietata la riproduzione di testi o foto salvo esplicita autorizzazione -Tutti i diritti riservati. -  Copyright 2014-2019 ©Maurizio Toscano e ©MARASSIALP.