Foto Alpi

Foto Grandi salite

Cerca la montagna

Cartoline d'epoca

Visitors Counter

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterToday327
mod_vvisit_counterYesterday280
mod_vvisit_counterThis week1279
mod_vvisit_counterThis month607
mod_vvisit_counterAll557666

Banner Altervista

Fotografie e itinerario: Slovenska Planinska Pot|il sentiero alpino sloveno|quarta|IV|4ª tappa da Škocjanske Jame a Senožeče|Vremščica|Auremiano|transversala

IVª tappa del Slovenska Planinska Pot, il sentiero alpino sloveno: da Škocjanske Jame a Senožeče Il monte Vremščica (Auremiano)

    Album di fotografie e descrizione dell’itinerario della 4ª tappa del Slovenska planinska pot (sentiero alpino sloveno) il lungo percorso che dal mare Adriatico di Ankaran conduce a Maribor, attraverso la Slovenia, chiamato per questo motivo anche Slovenska planinska transversala (Traversata Alpina Slovena). In questa tappa si sale il monte Vremščica (Auremiano) la seconda cima che si visita del Carso sloveno (Alpi Dinariche), una lunga dorsale erbosa, spoglia, con i versanti ricoperti da selve ancora incontaminate.

    ITINERARIO – Škocjanske jame (392 m.), Vremščica (1026 m.), Senožeče (560 m.)   

    La tappa precedente si era conclusa davanti al complesso delle Škocjanske Jame 393 m. dichiarato dall'UNESCO Patrimonio mondiale dell'umanità. La quarta tappa inizia attraversando il Parco delle grotte di San Canziano, senza scendere nel sottosuolo, ma percorrendo il sentiero didattico (gratuito), lungo il perimetro esterno delle spettacolari Velika dolina e Mala dolina fino al paese di Škocjan.
    Superata la porta d'ingresso del complesso delle grotte, si prosegue sull'orlo della voragine carsica dove si trovano i bolli rossi del
SPP N°1. Ammirate dall'alto le grotte si prosegue fino alla chiesa di Sv. Kancijana, da dove si osserva il tratto del fiume Reka (Timavo) prima che si inabissi, scomparendo nel sottosuolo. L'itinerario prosegue verso la località di Gradišče pri Divači, con una chiesetta ricca di vivi e datati affreschi al suo interno. Attraversata una zona pianeggiante, dove si trova il piccolo aeroporto di Divača, inizia la salita del versante meridionale del monte Vremščica.
    L'ascesa è molto ripida per i primi 300 metri di dislivello, all'interno di un bel bosco di pini, fino ad incontrare la carrareccia che sale dal paese di Gabrče, in seguito procede più dolcemente sulle immense radure che si alternato a delle pinete. Si sale di quota mentre la vista diventa sempre più aperta fino a raggiungere la sommità erbosa del monte Vremščica 1026 m. (Auremiano). (tempo: 3,30h) Dalla cima la vista a 360° è molto panoramica, sul cippo della vetta si trova un’esauriente grafica che indica i tantissimi monti e località che da qui è possibile osservare, dal vicino sontuoso Nanos alle lontane Kamnisko-Savinjske Alpe. Si consiglia di proseguire sulla dorsale per circa 400 metri, in direzione est, per raggiungere la chiesetta restaurata di San Urbano, patrono dei pastori.
    Rientrati sulla vetta, e ridisceso un breve tratto della salita, ad un bivio importante, si seguono i bolli del
SPP N°1 in direzione nord-ovest. Inizia la lunga discesa verso valle all'interno di un fitto bosco di faggi bassi, contorti e fittamente ramificati sino ad una pronunciata depressione dove si trova un punto di ristoro nei pressi del centro della facoltà di veterinaria dell'Università di Ljubljana. Attraversata la grande dolina, si risalgono le propaggini del colle Slatna ed infine si raggiunge l'abitato di Senožeče 560 m. (Senosecchia) (tempo: 1,30h - tot 5,00h). Qui si conclude la quarta tappa della Transversala.

    Senožeče oggi è un paesino anonimo, ma nasconde un passato interessante. Fu la residenza ufficiale dei Porcia, principi del Sacro Romano Impero, delegati a esigere il dazio per il commercio delle merci che transitavano ogni giorno attraverso il paese da e per Ljubljana. Nella prima metà del 1800 contava ben 1400 abitanti, risultando seconda soltanto a Trieste, allora forte dei suoi 25000 abitanti. Persino Gorizia era a quei tempi più piccola. Con una breve visita si possono vedere, il sottopasso della cerchia murata, i ruderi del castello inferiore, l’ex fabbrica di birra Adria e la chiesa dedicata a S. Bartolomeo (dove sono custoditi i resti dei Principi che negli ultimi 400 anni hanno vissuto nella località).

   DIFFICOLTA' - La quarta tappa del Slovenska planinska pot è facile.

 Vai alla galleria di fotografie:

Sui sentieri della IVª tappa del Slovenska Planinska Pot, il sentiero alpino sloveno: da Škocjanske Jame a Senožeče.

tappa SPP:   Škocjanske Jame - Senožeče

  salita discesa
Tempi: 3,30 h. 1,30 h.
Dislivello: 620 m. 470 m.
Sviluppo: 16,5 km.
Difficoltà: facile, E  (scale difficoltà)
Note:  -

Vremščica  chiesetta  di San Urbano   Vremščica chiesetta  di San Urbano

Cartografia

Planinska Zveza SlovenijeSLOVENSKA ISTRA 1:50.000

LINK
Tappa precedente: 3ª Markovščina - Škocjan
Tappa successiva: Senožeče - Podkraj
Menù - Slovenska planinska pot
AVVERTENZA. Chi affronta gli itinerari descritti in questo sito lo fa sulla base della propria capacità, esperienza e del buon senso. Gli autori declinano ogni eventuale responsabilità. - E’ vietata la riproduzione di testi o foto salvo esplicita autorizzazione -Tutti i diritti riservati. -  Copyright 2014-2019 ©Maurizio Toscano e ©MARASSIALP.