Foto Alpi

Foto Grandi salite

Cerca la montagna

Cartoline d'epoca

Visitors Counter

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterToday270
mod_vvisit_counterYesterday157
mod_vvisit_counterThis week596
mod_vvisit_counterThis month7562
mod_vvisit_counterAll588004

Banner Altervista

Fotografie e itinerario: Slovenska Planinska Pot|il sentiero alpino sloveno|prima|Iª|1ª tappa da Ankaran a Petrinje|transversala

Iª tappa del Slovenska Planinska Pot, il sentiero alpino sloveno:  da Ankaran a Petrinje Il Mare Adriatico ad Ankaran

    Album di fotografie e descrizione dell’itinerario della 1ª tappa del Slovenska planinska pot (sentiero alpino sloveno) il lungo percorso che dal mare Adriatico di Ankaran conduce a Maribor, attraverso la Slovenia, chiamato per questo motivo anche Slovenska planinska transverzala (Traversata Alpina Slovena). Si prende l’avvio di questa stupenda avventura dal mare, dal Koprski zaliv (Golfo di Capodistria), si risale il promontorio di Muggia (Milje) e si prosegue in direzione degli altipiani carsici delle Alpi Dinariche Settentrionali: lo Slavnik, il Vremščica e il Nanos.

    ITINERARIO – Ankaran-Ancarano (5 m.), Hrvatini-Crevatini (160 m.), Spodnje Škofjie (75 m.), Tinjan-Antignano (374 m. ), Osp-Ospo (53 m.), Socerb-S.Servolo (389 m.), Petrinje (420 m.)  

    Dalle limpide acque dell'Alto Mar Adriatico
inizia il lungo percorso del SPP N°1, il punto di partenza è il paese di Ankaran-Ancarano 5 m. Prima d'iniziare l'itinerario, è consigliabile scendere vicino alla spiaggia per una visita al monastero e alla chiesa di Sv. Nikolaja (San Nicola), costruito nel XI secolo dai Benedettini di Venezia, i quali lo occuparono fino al XVIII secolo. Nella piazzetta principale del paese, ornata dal classico tiglio, si trova il Korta Bar dove, per coloro che desiderano raccogliere i timbri (žig in sloveno) dei posti di controllo dell'Alta Via Slovena, è disponibile il timbro iniziale di Ankaran.
    Lo
Slovenska planinska pot inizia seguendo i primi bolli rossi impressi su due giganteschi pini della piazzetta, che conducono verso la salita di una scala incassata tra le case, (la prima di una serie infinita... N.d.R.) Finiti i gradini si prosegue inoltrandosi in un boschetto per la salita al Črni Vrh 120 m. Si continua nell'entroterra, ricco di vigneti e oliveti, che rappresentano un aspetto classico del paesaggio mediterraneo. Raggiunto il paese di Hrvatini-Crevatini 160 m. (tempo: 1h), si hanno le prime visuali su Koper (Capodistria), il suo porto e sulla linea di costa fino a Piran. Dallo sperone della penisola di Muggia, l'itinerario prosegue attraverso zone coltivate a vigna, con rari casolari, fino a raggiungere l’importante snodo stradale del paese di Spodnje Škofjie 75 m. (tempo: 0,30h - tot 1,30h).
   
Si continua con un lungo tratto asfaltato, la prima parte per scendere alla strada statale che attraversa il paese, e in seguito per salire verso Tinjan-Antignano 374 m. (tempo: 1,30h - tot 3,00h) Raggiunto il paese, posto su una dorsale e identificabile anche da lontano grazie alla sua alta antenna, lo si attraversa per salire sulla sommità dove si trova la chiesetta del 1704, dedicata a Sv. Mihael (San Michele). Spettacolare panorama sul Golfo di Trieste, sulla città e sul ciglione carsico. Dal panoramico colle inizia una ripida discesa in un fitto bosco, lungo i fianchi del Golo Brdo per arrivare nelle campagne di Osp-Ospo 53 m. (tempo: 1,00h - tot 4,00h), piccola borgata posta nella Osapska Dolina. Interessante la visita della chiesa di Sv. Tomaža Apostola (San Tommaso Apostolo) del 1580, ricca di affreschi. Il paese è sovrastato da un'imponente bastionata rocciosa di natura carsica. Un sentierino porta alla palestra di roccia, attiva dagli anni 70, e alla grotta fortificata, dalla quale scaturisce la sorgente più copiosa del Rio Ospo.
    L'itinerario prosegue all'interno di un bosco e in seguito, inizia a salire il ciglione carsico di Sponji Kras in una zona di forte erosione. Superato il paese di Kastelec, in breve si raggiunge l’abitato di Socerb-S.Servolo 389 m. (tempo: 1,30h - tot 5,30h).

    Attraversato il paese si continua a salire verso un pulpito roccioso dove si trovava un castello, oggi trasformato in ristorante. Si raggiunge l'orlo del Kraški rob (ciglione carsico) sul rilievo più alto del Podgorski kras, tra la valle di San Dorligo in territorio italiano e la valle di Osp sul versante sloveno. Dalla rocca si ammira il più bel panorama della Slovenia meridionale, lo sguardo spazia sui colli e sui paesi dell'Istria e sull'intero Golfo di Trieste. La panoramica posizione del pulpito roccioso lo rese fin dall'antichità importante come punto strategico, furono gli Illiri i primi a costruire un castelliere sulla cima, nel Medioevo venne edificato un castello che dominava l'entroterra triestino e le vie tra la costa la Carniola. Da quel giorno il Grad Socerb (Castello di San Servolo) fu posseduto dalla Serenissima, dagli Asburgo e da nobili e capitani triestini.
    Dal castello-ristorante si scende brevemente, in direzione est, per visitare all'interno di un boschetto la Sveta jama (la grotta di San Servolo), l'unica grotta adibita a chiesa in Slovenia. La leggenda narra che nel III secolo a.c. vi sarebbe vissuto, per circa due anni, il martire triestino San Servulus della dinastia romana dei Servili, le cui reliquie sono conservate nella Cattedrale di San Giusto a Trieste. Lasciata la grotta si seguono i bolli rossi dell'itinerario del SPP N°1, tra boschi e landa carsica in discesa, fino al paese di Petrinje 420 m. (tempo: 1,30h - tot 7,00h) dove si conclude la
1ª Tappa.

    DIFFICOLTA' - La prima tappa del Slovenska planinska pot è facile, discretamente lunga.

 Vai alla galleria di fotografie:

Sui sentieri della Iª tappa del Slovenska Planinska Pot, il sentiero alpino sloveno: da Ankaran a Petrinje.

tappa SPP:   Ankaran - Petrinje

  salita discesa
Tempi: 4,20 h. 2,45 h.
Dislivello: 870 m. 400 m.
Sviluppo: 22 km.
Difficoltà: facile, E  (scale difficoltà)
Note:  escursione lunga

Il Golfo di Trieste   Il Golfo di Trieste

Cartografia

Planinska Zveza Slovenije SLOVENSKA ISTRA 1:50.000

Le falesie carsiche di Mišja Pec presso Osp, sito d'arrampicata   Le falesie carsiche di Mišja Pec presso Osp, sito d'arrampicata

LINK
Tappa successiva: Petrinje-Markovščina
Menù - Slovenska planinska pot
AVVERTENZA. Chi affronta gli itinerari descritti in questo sito lo fa sulla base della propria capacità, esperienza e del buon senso. Gli autori declinano ogni eventuale responsabilità. - E’ vietata la riproduzione di testi o foto salvo esplicita autorizzazione -Tutti i diritti riservati. -  Copyright 2014-2019 ©Maurizio Toscano e ©MARASSIALP.